In viaggio con la Ricerca

Il cervello umano, tanto complesso quanto ancora misterioso. Ma cosa accade quando salta la connessione dei circuiti neurali? Il Professor Paolo Maria Rossini, Capo Dipartimento Neuroscienze IRCCS San Raffaele Roma, lo ha raccontato sulle pagine di Ulisse, la storica rivista a bordo dei voli Alitalia e del magazine Italo, che per il mese di gennaio porteranno in viaggio la Ricerca.


Una lesione di un’area del cervello elimina totalmente o in parte anche tutte le connessioni di quella zona con le altre aree cerebrali con cui aveva formato uno o più circuiti neurali sino al momento della lesione”  spiega il Prof. Rossini, “e impatta in modo negativo su tutte le funzioni che venivano svolte dai circuiti distrutti o danneggiati con conseguente perdita di abilità e di autonomie da parte del paziente”.


Diventa quindi fondamentale l’approccio neuroriabilitativo nei primi sessanta giorni successivi alla lesione. Nell’ambito della medicina, le diverse declinazioni della robotica rendono disponibili per i pazienti strumentazioni dedicate, basate sull’utilizzo di tecnologie di precisione e finalizzate al miglioramento delle cure. All’IRCCS San Raffaele Roma, la terapia, con un parco robotico di recentissima concezione, consente di intensificare il trattamento riabilitativo, personalizzare gli esercizi in relazione alle caratteristiche del paziente, alle necessità e all’entità del danno così da consentire un miglioramento della qualità della vita.


Sali a bordo con la Ricerca! Per leggere l’intervista completa visita il sito dedicato alla rivista Ulisse e del magazine Italo, oppure scarica il pdf nella sezione in alto a destra.


Vota questo contenuto

Documenti allegati